© 2018 by BnB Naples - bnbnaples@gmail.com - (H) +390815519978 - (M & WhatsApp) +393936156153

al centro di tutto...

 

Se avete pochi giorni a disposizione, il BnB Naples è un punto di partenza perfetto.

La sua posizione, infatti, è assolutamente centrale e vi permetterà di raggiungere a piedi i principali punti di interesse, senza perdere tempo e senza stress.

La prima parte della visita può svolgersi in direzione del lungomare, mentre il pomeriggio e - eventualmente - la mattinata seguente possono essere dedicate alla città greco-romana.

Il primo monumento che si incontra uscendo dal BnB Naples e dirigendosi a sinistra, verso il lungomare è 

 

1. Il Maschio Angioino (Castel Nuovo)

tempo: 40 minuti

uscendo dal quale e proseguendo ancora a sinistra vi ritroverete nel

2. Teatro San Carlo

(visite guidate al mattino, vedi qui)

che è parte del più ampio

3. Palazzo Reale.

A questo punto, potete o tornare al BnB Naples per riposare un po', oppure potete girare a sinistra ed imboccare

6. Via Toledo

lungo la quale incontrerete la

7. Galleria Umberto I

mentre sulla sinistra accompagneranno tutta la lunghezza di via Toledo i cosiddetti

8. Quartieri Spagnoli

Dopo aver incontrato (e visitato) la

9. Fermata Metro 1 - Toledo

incontrate (dopo la Fermata Toledo e piazza della Carità è la terza strada a destra), via Maddaloni - parte dell'asse della città greco-romana nota ai più come

10. Spaccanapoli.

Se è aperto, buttate un occhio al Palazzo Maddaloni, forse uno dei più belli tra i palazzo nobiliari di Napoli, con i magnifici affreschi sotto le volte d'ingresso.

Se ancora vi soccorrono le forze ed il tempo, poi, potete giungere a via Duomo e visitare

18. il Duomo di Napoli

a lato del quale si trova il magnifico

19. Il Tesoro di San Gennaro

mentre ancora su via dei Tribunali, pochi metri dopo l'incrocio con via Duomo e di fronte alla pittoresca piazzetta Riario Sforza ha sede il

20. Pio Monte di Misericordia

Uscendo da Palazzo Reale, dopo aver ammirato

4. Piazza del Plebiscito

andate ancora a sinistra, verso il mare e imboccate sulla destra via Santa Lucia, al termine della quale, sull'isolotto di San Basilio (noto oggi ai napoletani come Borgo Marinari), potrete visitare il

5. Castel dell'Ovo

Uscite dal Castello e godetevi la passeggiata sul Lungomare Caracciolo, andando sempre verso sinistra fino a piazza Vittoria. Lì, risalite sulla destra verso piazza dei Martiri, passando da via Calabritto.

Percorrete via Chiaja e vi ritroverete a piazza del Plebiscito e piazza Trieste e Trento.

Dalla prima piazza, quella del Gesù Nuovo, l'obelisco di Cosimo Fanzago inaugura una festa di marmi e fiori che si ritrovano prima nella

11. Chiesa del Gesù Nuovo

e poi nella

12. Basilica di S. Chiara con il Chostro Maiolicato.

Proseguendo poi ancora su Spaccanapoli (via B. Croce), si incontrano la

13. Chiesa di San Domenico Maggiore

e la celeberrima

14.Cappella Sansevero

(contenente, ex pluribus, il Cristo Velato)

Ritornati su Spaccanapoli, ammirate la statua del

12. Corpo di Napoli

che fronteggia la 

13. Edicola votiva contenente un capello di Maradona

per poi arrivare fino a

14. Via San Gregorio Armeno

(la strada dei pastori e dei presepi)

lungo la quale incontrerete

15. Chiesa di Santa Patrizia e Monastero "delle 33"

terminando poi in cima con

16. San Lorenzo Maggiore e la Napoli Sotterrata

e, di fronte, la

17. Basilica di San Paolo Maggiore e Napoli Sotteranea.