© 2018 by BnB Naples - bnbnaples@gmail.com - (H) +390815519978 - (M & WhatsApp) +393936156153

al centro di tutto...

 

Il BnB Naples è un punto di partenza perfetto per visitare Napoli.

La sua posizione, infatti, è assolutamente centrale e vi permetterà di raggiungere a piedi i principali punti di interesse, senza perdere tempo e senza stress.

Se avete più di un week-end, dopo aver letto la pagina dedicata alla nostra guida breve, prendete qui qualche altro spunto.

Un'ulteriore giornata di visita può essere dedicata al

21. Museo Archeologico Nazionale

il più importante Museo d'Italia con riferimento ai reperti romani ed il secondo per quelli egizi (la Campania fu sede di una importantissima colonia egizia e nel Museo è custodito anche un coccodrillo mummificato) ed alla

22. Reggia di Capodimonte con il suo Parco

facilmente raggiungibile attraverso la linea R4 della ANM o con la speciale linea del CitySightSeeing (partenza dal piazzale antistante il Maschio Angioino).

Volendo, è possibile visitare anche le vicine

23. Catacombe di S. Gennaro

Un'altra escursione molto piacevole può essere effettuata montando al Vomero (il quartiere collinare di Napoli) con la Funicolare, sia essa quella "Centrale" in piazzetta Augusteo (via Toledo), sia quella di Montesanto (che si raggiunge dopo aver attraversato il caratteristico e vivace mercato della Pignasecca).

Al Vomero è possibile visitare il

24. Castel Sant'Elmo

e la vicina

25. Certosa di San Martino

che oltre ad essere bella in sè, espone anche delle collezioni permanenti di carrozze e caicchi dei Borbone, una pinacoteca ed il famoso Presepe di Cuciniello, del XVIII sec. Inoltre, nella bella stagione, è possibile anche passeggiare negli ameni giardini pensili.

A questo punto, potete tornare al BnB Naples utilizzando la 

26. Pedamentina di San Martino

l'antica scalinata che fino al XIX sec. era l'unica strada di collegamento tra il centro di Napoli ed il Vomero.

Se ancora vi soccorrono le forze ed il tempo, poi, potete giungere a via Duomo e visitare

18. il Duomo di Napoli

a lato del quale si trova il magnifico

19. Il Tesoro di San Gennaro

mentre ancora su via dei Tribunali, pochi metri dopo l'incrocio con via Duomo e di fronte alla pittoresca piazzetta Riario Sforza ha sede il

20. Pio Monte di Misericordia

Dalla prima piazza, quella del Gesù Nuovo, l'obelisco di Cosimo Fanzago inaugura una festa di marmi e fiori che si ritrovano prima nella

11. Chiesa del Gesù Nuovo

e poi nella

12. Basilica di S. Chiara con il Chostro Maiolicato.

Proseguendo poi ancora su Spaccanapoli (via B. Croce), si incontrano la

13. Chiesa di San Domenico Maggiore

e la celeberrima

14.Cappella Sansevero

(contenente, ex pluribus, il Cristo Velato)

Ritornati su Spaccanapoli, ammirate la statua del

12. Corpo di Napoli

che fronteggia la 

13. Edicola votiva contenente un capello di Maradona

per poi arrivare fino a

14. Via San Gregorio Armeno

(la strada dei pastori e dei presepi)

lungo la quale incontrerete

15. Chiesa di Santa Patrizia e Monastero "delle 33"

terminando poi in cima con

16. San Lorenzo Maggiore e la Napoli Sotterrata

e, di fronte, la

17. Basilica di San Paolo Maggiore e Napoli Sotteranea.